Home 2019-05-01T20:00:30+00:00

CHI SIAMO

youLabor è una fondazione con sede a Camorino e a Chiasso che concepisce, propone, promuove e gestisce, progetti, metodologie e strumenti atti a favorire un efficace inserimento professionale di persone in fase di transizione professionale.

Nella realizzazione del progetto #ilpostperme si avvale in parte della collaborazione di Labor Transfer.

Labor Transfer è un partner  di riferimento sulle tematiche legate all’accrescimento della consapevolezza e di nuove competenze negli ambiti della transizione di carriera e in varie tematiche legate alla crescita professionale, per privati o all’interno di aziende. Infatti Labor Transfer mette a disposizione la sua ventennale esperienza e i suoi servizi di formazione, orientamento e sviluppo, sia per la persona sia per l’organizzazione.

0
Giovani seguiti
0%
tasso di collocamento
0
No. di sostenitori

ORGANIZZAZIONE

Il progetto è gestito dalla fondazione svizzera youLabor, membro  dell’associazione Check Your Chance. Tramite una partnership tra pubblico e privato e grazie al lavoro degli enti ad essa associati, l’associazione mantello Check Your Chance in Svizzera ha garantito, a partire dal 2014 ad oggi, l’accompagnamento di oltre 8’000 giovani con un tasso di successo del 72%. La gestione, la trasparenza e la visibilità delle donazioni versate a youLabor sono assicurate proprio dall’essere membro di Check your Chance.

Grazie alla partecipazione diretta della Segreteria di Stato dell’economia svizzera – SECO, ogni franco donato a uno dei partner, come ad esempio youLabor, si trasforma in 1.50 franchi di sostegno per i partecipanti.

Check Your Chance è una fondazione federale che persegue lo scopo di favorire il collocamento dei giovani tramite una partnership tra pubblico e privato, con l’obiettivo di ridurre la disoccupazione giovanile.

IL PROGETTO IN BREVE

Perché un progetto giovani

Sono d’attualità l’esplosione dei costi dell’aiuto sociale, la disoccupazione giovanile e l’emergente fenomeno dei giovani NEETs (No in Education, Employment or Training) che sono fuori dai percorsi usuali della formazione del lavoro o dell’apprendistato. Il risultato è un elevato numero di giovani alla ricerca di un impiego o di una formazione; giovani che non hanno però accesso a sostegni particolari, se non a quelli della famiglia, quando ne ha la possibilità. La preoccupazione circa un futuro incerto si trasforma nel tempo in mancanza di autostima e di motivazione. Ne consegue una difficoltà tangibile nell’agire, al punto che le testimonianze raccolte parlano di giornate che non passano mai, di esclusione sociale, di sentimenti di ansia e di inutilità sempre crescente.

Grazie all’esperienza costruita negli anni da Labor Transfer e poi dalla Fondazione youLabor, il progetto #ilpostoperme opera proprio in questo contesto, con lo scopo di tematizzare le preoccupazioni, di esplorare strategie di ri-motivazione verso il proprio futuro professionale. Ascolto attivo, attività di gruppo e approccio progettuale, collaborazione con professionisti operanti su vari fronti e accompagnamento individuale con l’obiettivo del collocamento sono gli ingredienti di #ilpostoperme.

La proposta si rivolge a giovani adulti tra i 18-30 anni:

  • a beneficio dell’assistenza;
  • magari senza una formazione completa;
  • ma anche diplomati professionali o universitari che non beneficiano di aiuti sociali o di indennità della disoccupazione

Struttura e modalità

Il piano di accompagnamento si fonda su alcuni concetti operativi:

  • entrare e coltivare una rete di contatti;
  • partecipare in una squadra a progetti di scoperta, sperimentazione, realizzazione;
  • sviluppare un piano d’azione personale;
  • affinare alcune strategie utili nel mondo del lavoro;
  • cercare posti di stage, confrontarsi con ambienti diversificati, conoscere ambienti di lavoro vari.

Uscire dalla propria zona di comfort può preoccupare, inizialmente. Farlo insieme ad altri e con ritmi rispettosi delle singole personalità favorisce uno stato di fiducia, di motivazione e di responsabilità verso se stessi, gli altri e il proprio contesto di vita.

Come ci organizziamo?

Iniziamo con una conoscenza personale, poi nel gruppo di 8 – 10 partecipanti.

Durante tre giorni passati in una residenza comune entriamo in azione con le prime esperienze di confronto su temi, argomenti e problemi da affrontare. Il contesto in cui si è immersi e la presenza di formatori e testimoni della quotidianità favoriscono la costruzione di un gruppo che desidera operare e farcela, insieme.

In seguito ognuno con il proprio consulente (coach) definisce i propri obiettivi e i passi concreti per raggiungerli, anche preparando dossier personali cercando luoghi di stage e esercitando forme di colloquio di lavoro

Sì, perché, con gli obiettivi definiti contattiamo insieme aziende o enti che possono interessare per stage e esperienze lavorative di orientamento, di sviluppo delle competenze, di conoscenza della cultura del lavoro, di promozione personale. La durata è definita insieme. Sono previsti contatti da parte dei coach con le aziende coinvolte, per assicurare il raggiungimento degli obiettivi.

VANTAGGI PER I GIOVANI

VANTAGGI PER LE AZIENDE

VOGLIO PARTECIPARE

Contattaci per avere informazioni sul prossimo corso, le modalità, i dettagli.

TESTIMONIANZE

Su richiesta

Nome Cognome

Nome Cognome