Home 2020-11-19T10:29:25+00:00

CHI SIAMO

youLabor è una fondazione con sede a Camorino e a Chiasso, via Dante Alighieri 10, che concepisce, propone, promuove e gestisce, progetti, metodologie e strumenti atti a favorire un efficace inserimento professionale di persone in fase di transizione professionale.

Nelle prime fasi del progetto, nel corso del 2014, youLabor ha collaborato con Labor Transfer.

ORGANIZZAZIONE

Il progetto #ilpostoperme 2020 è gestito dalla fondazione svizzera youLabor, membro  dell’associazione Check Your Chance. Il progetto è finanziato dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO). Tramite una partnership tra pubblico e privato e grazie al lavoro degli enti ad essa associati, l’associazione mantello Check Your Chance in Svizzera garantisce, già dal 2014, l’accompagnamento di migliaia giovani con un buon tasso di successo, che dipende certo dalle situazioni di partenza dei partecipanti e dalla qualità dei percorsi di accompagnamento.

La gestione, la trasparenza e la visibilità delle donazioni versate a youLabor sono assicurate proprio dall’essere membro di Check your Chance.

Il sostegno concreto della Segreteria di Stato dell’economia svizzera – SECO, permette di aumentare in modo significativo ogni donazione volta a sostenere i progetti di reintegrazione sociale e professionale di giovani adulti.

Check Your Chance è una fondazione federale che persegue lo scopo di favorire il collocamento dei giovani tramite una partnership tra pubblico e privato, con l’obiettivo di ridurre la disoccupazione giovanile.

IL PROGETTO IN BREVE

Perché un progetto giovani

Sono d’attualità l’esplosione dei costi dell’aiuto sociale, la disoccupazione giovanile e l’emergente fenomeno dei giovani NEETs (No in Education, Employment or Training) che sono fuori dai percorsi usuali della formazione del lavoro o dell’apprendistato. Il risultato è un elevato numero di giovani adulti, tra 18 e 30 anni, alla ricerca di un impiego o di una formazione; persone che non hanno però accesso a sostegni particolari, se non a quelli della famiglia, quando questa ne ha la possibilità. La preoccupazione circa un futuro incerto si trasforma nel tempo in mancanza di autostima e di motivazione. Ne consegue una difficoltà tangibile nell’agire, al punto che le testimonianze raccolte parlano di giornate che non passano mai, di esclusione sociale, di sentimenti di ansia e di inutilità sempre crescente.

Grazie all’esperienza costruita negli anni dalla Fondazione youLabor e da Labor Transfer, che assicura una consulenza e una collaborazione concreta, il progetto #ilpostoperme 2020 opera proprio in questo contesto, con lo scopo di tematizzare le preoccupazioni, di esplorare strategie di ri-motivazione verso un futuro professionale.

  • Ascolto attivo, attività di gruppo e approccio progettuale, collaborazione con professionisti operanti su vari fronti e accompagnamento individuale con l’obiettivo del collocamento sono gli ingredienti di #ilpostoperme2020.

La proposta si rivolge a giovani adulti tra i 18-30 anni:

  • in situazione di transizione dalla formazione di base a quella superiore o alla ricerca di un apprendistato
  • anche senza una formazione completa;
  • ma anche diplomati professionali o universitari

Il percorso può affiancare anche altre misure predisposte da Uffici comunali e cantonali, allo scopo di sostenere le persone nel proprio progetto formativo, di ricerca di posti di stage, di apprendistato o di lavoro. In questi casi, in accordo con l’utente, la Fondazione assicura un coordinamento adeguato con gli altri Enti.

Struttura e modalità

Il piano di accompagnamento si fonda su alcuni concetti operativi:

  • accompagnare gli utenti nel definire il proprio progetto personale
  • cercare posti di stage, confrontarsi con ambienti diversificati, conoscere ambienti di lavoro vari.
  • sviluppare un piano d’azione personale;
  • costruire e coltivare una rete di contatti;
  • favorire un lavoro in squadra per realizzare progetti, sperimentare e realizzare;
  • affinare le proprie competenze di basestrategie utili nel mondo del lavoro;

Uscire dalla propria zona di comfort può preoccupare, inizialmente. Farlo insieme ad altri e con ritmi rispettosi delle singole personalità favorisce uno stato di fiducia, di motivazione e di responsabilità verso se stessi, gli altri e il proprio contesto di vita.

Come ci organizziamo?

Iniziamo con una conoscenza personale, poi nel gruppo di 8 – 10 partecipanti.

In seguito ognuno con il proprio consulente (coach) definisce i propri obiettivi e i passi concreti per raggiungerli, anche preparando dossier personali cercando luoghi di stage e esercitando forme di colloquio di lavoro

C’è la possibilità di organizzare momenti di gruppo, anche residenziali, allo scopo di condividere esperienze, confrontarsi su temi, argomenti e problemi da affrontare. Il contesto in cui si è immersi e la presenza di formatori e testimoni della quotidianità favoriscono la costruzione di un gruppo per farcela, insieme.

Sì, perché, con gli obiettivi definiti contattiamo insieme aziende o enti che possono interessare per stage e esperienze lavorative di orientamento, di sviluppo delle competenze, di conoscenza della cultura del lavoro, di promozione personale.

VANTAGGI PER I GIOVANI

VANTAGGI PER LE AZIENDE

VOGLIO PARTECIPARE

Contattaci per avere informazioni sul prossimo corso, le modalità, i dettagli.

TESTIMONIANZE

Su richiesta

Nome Cognome

Nome Cognome